Le Sette Sorelle

Postato il Aggiornato il

Buongiorno lettori

questa mattina vorrei consigliarvi un libro che ho appena finito di leggere!

Un mesetto fa recandomi in libreria ho notato tra le nuove uscite il libro ‘Ally nella tempesta’ così leggendo la trama ho deciso di iniziare questa saga. Ho portato a casa il primo libro ‘Le sette sorelle’ e mi è piaciuto tantissimo! Lucinda Riley è una scrittrice veramente in gamba!

Il libro è scorrevole, la storia ti prende man mano che la leggi.. anzi.. le storie. sono 2! Maia, la prima delle sorelle, parte per il Brasile per allontanarsi dal suo presente alla ricerca di informazioni sulla sua famiglia d’origine iniziando dalle coordinate che le ha lasciato il suo padre adottivo, una persona facoltosa e piena di misteri anche per le figlie! così si passa al racconto della sua bisnonna Isabela che si intreccia con la storia della costruzione della statua del Cristo Redentore di Rio de Janeiro. Questo ha reso la lettura più affascinante: al mio bagaglio si sono aggiunte informazioni su questa opera.

Insomma non voglio anticiparvi niente.. ma se siete alla ricerca di un buon libro da leggere, di una scrittrice completa e talentuosa vi consiglio di iniziare con questo libro! 😉

le-sette-sorelle-lucinda-riley

 

Contadina per un giorno

Postato il Aggiornato il

image

Vi racconto la mia esperienza del giorno..
Oggi sono stata in una campagna immersa nella terra e nel verde, tra immensi ulivi secolari e alberi da frutto. Ci siamo messi a raccogliere le ciliegie: l’albero era davvero pieno, bellissime, colorate e perfette. Il sole delle 7 ha reso tutto ancora più bello.
È stata un’idea perfetta trascorrere così questo pomeriggio di giugno.

Iniziative Geox

Postato il

Ieri ho comprato un paio di scarpe della Geox e mi hanno dato dei fascicoli dove ho letto che hanno lanciato una linea di sneakers per uomo, donna e bambino, disegnata da ragazzi affetti dalla sindrome di Down, si chiama Geox per Valemour. La linea è bella, colorata. Vi consiglio di dargli un’occhiata e soprattutto di leggere la storia di questa iniziativa. “Per quale motivo dovrei sognare per uno dei miei figli meno che per altri due?”.
Ogni ragazzo deve avere la possibilità di esprimere la propria creatività!
http://breathe.geox.com/valemour/

Grazie!

Postato il Aggiornato il

Sono molto contenta che l’articolo precedente “in diretta dal treno” sia piaciuto! Questo è un piccolo traguardo per me che non avevo mai scritto un blog e non avevo mai condiviso i miei pensieri! Spero di riuscire a scrivere altri articoli interessanti 😉

In diretta dal treno

Postato il

Questo posto m fa sentire più tranquilla. Davanti a me c è una suora, è piuttosto silenziosa e non parla italiano, prima ha fatto una chiamata e parlava un’altra lingua, c è una signora benestante, sulla settantina, ingioiellata, ben vestita che leggere un libro e di tanto in tanto prende il suo galaxy s5 (non sono sicura del modello però io ho un s4 e il suo è più grande del mio! 😅) .. dicevo.. di tanto in tanto prende il suo telefono e mette a scrivere, chiamare, parla ad alta voce, sembra una di quelle signore sicure di sé, che si sono realizzate e hanno fatto in modo che anche i figli si realizzassero e a questo punto della loro vita sono soddisfatte e si vede!
Davanti a lei ce n è un’altra che legge il giornale della Freccia, lei è più anziana, ben vestita e ha un bel paio di orecchini pendenti sul verde chiaro, parla a telefono senza alzare la voce, è più discreta.
Nel vagone con noi ci sono 2 ragazzi che ripetono x qualche esame.. parlano di ph.. uno ha parlato di microbiologia, fisiologia, patologia.. probabilmente studiano medicina come me e m piacerebbe chiedere ma non voglio attirare l’attenzione! ..chissà magari più tardi. . Ma nn so.. nn ho mai preso queste iniziative!
Il treno aveva 25 minuti di ritardo e ora sta correndo per recuperare.
Io sono seduta al mio posto, 13 B, ogni tanto rivedo qualcosa del mio esame. Mia madre dice che dovrei essere più fiduciosa e invece io in questo momento sono quasi arresa.. arresa all’idea che vado a provare! Magari mi capita una botta di fortuna! 😁
Tra un pò mangerò le ciliegie che mi sono portata da casa.. sono molto buone, belle grandi! Devo mangiare più frutta, ho bisogno di più vitamine e sali minerali perché non ho passato un bel periodo, devo sistemare la mia mente, il mio umore e la mia vita.. più che altro devo recuperare la gioia di vivere e più che integratori e farmaci, preferisco partire da una buona alimentazione e un buon stile di vita!
A roma c sono le mie amiche e un mio amico che mi aspettano.. cn lui dovremmo anche organizzare quel famoso viaggetto per quest’estate. Verrà in Puglia da me e forse andremo un weekend in zona Conero, come mi è stato suggerito sul precedente articolo Viaggi.

Diventa chi sei

Postato il Aggiornato il

Ho letto questo libro di Emerson e alla fine mi sono resa conto di essere così piena di imperfezioni, di sbagli ed errori che ho dovuto metterlo da parte prima prima di arrivare alla fine! Alla fine sono qui che scrivo un articolo con il suo titolo. Sì perchè la frase è del tutto reale e piena di significato anche se chi siamo, siamo solo noi a deciderlo. è la nostra testa, il nostro spirito in continua evoluzione che ci orienta verso una determinata strada. Dobbiamo essere forti, essere in grado di lasciar emergere quello che abbiamo dentro e ci fa stare meglio. Fare quello che è meglio per noi stessi.

L’altro giorno ho letto che ogni giorno bisogna fare una buona azione per noi e una per gli altri e pensare che la felicità non è un obiettivo, una meta da raggiungere ma un punto di partenza. Bisogna partire proprio da lì allora.. bisogna sentirsi felici. Magari non abbiamo niente per cui gioire ma bisogna trovare qualcosa: ieri il mio punto di partenza sono stati i progetti per il futuro. Oggi non è andata così bene ma andiamo avanti per la nostra strada. Puntiamo all’obiettivo, ci vorrà tempo per vedere qualcosa realizzato ma si inizia da qui. Si inizia così!

Non lasciamo che siano le insicurezze, le paure a prendere il sopravvento, controlliamole prima che siano loro a controllare noi. utilizziamole per andare avanti.

Posto un link interessante sulla gestione degli obiettivi: http://it.wikipedia.org/wiki/Gestione_degli_obiettivi

Expo 2015

Postato il

A settembre andrò a vedere l’Expo.. non so se i lavori sono finiti ma credo proprio che per quel mese lo saranno! Dunque pare che con l’università i biglietti per gli studenti costano meno perciò appena tornerò a roma andrò ad informarmi riguardo questa possibilità. Altro programma che ho in mente è l’iscrizione al Sism (segretariato italiano studenti medicina).. m sembra che sia arrivato il momento di realizzare! #daje